Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.
Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie. Privacy   -   Chiudi

Olevano Romano - Villa Serpentara /Casa Baldi

Olevano Romano - Villa Serpentara /Casa Baldi

 Villa Serpentara, situata a Olevano Romano nelle immediate vicinanze di Casa Baldi, offre ospitalità agli artisti inviati dall’Accademia delle Arti di Berlino.
Deve il suo nome al querceto della Serpentara, il boschetto di serpenti a nord di Olevano in cui sorge. Le querce cresciute sulle nude rocce erano diventate il modello di bosco preferito e più spesso studiato dai Romantici, che nel 1873 raccolsero fondi tra artisti tedeschi e italiani per acquistarlo, allorché se ne minacciò il disboscamento e lo sfruttamento per la fabbricazione delle traversine delle ferrovie.
Nei primi anni del XX secolo, lo scultore di Kassel Heinrich Gerhardt, residente a Roma, vi fece costruire un piccolo “rifugio di montagna” e nel 1914 lo donò all’Accademia delle Arti di Berlino, che dal 1961 conferisce di nuovo la borsa di studio per un soggiorno a Olevano.
La Villa, ristrutturata completamente nel 2016 e 2017 , viene gestita dall’Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo. Per l’affinità delle attività svolte e l’intenso scambio artistico e umano tra i borsisti, gli artisti di Villa Serpentara vengono coinvolti in tutte le attività dell’Accademia Tedesca di Roma.